Angolo relax in casa: alcune dritte per creare il tuo spazio

L’angolo relax in casa può diventare un valido rifugio dallo stress della vita di tutti i giorni. Per molte persone, infatti, tornare a casa dopo una giornata impegnativa dal punto di vista fisico o mentale, equivale a isolarsi dal mondo intero. Talvolta, però, accade che una volta tornati a casa si è sommersi dalle innumerevoli faccende che sono state rimandate. Per questo motivo, per non aggiungere stanchezza sulla stanchezza, la soluzione ideale è di ricreare un angolo di casa destinato al relax. Qui di seguito ecco alcune dritte per creare il tuo angolo relax in casa.

Scegli l’angolo di casa che più ti piace

Ognuno di noi ha una stanza o un angolo di casa che lo rilassa. Se questo poi offre una bella visuale, come un giardino o un panorama naturalistico, il relax è assicurato; diversamente, se questa stanza non ha una finestra panoramica, allora puoi decorare una delle pareti come più preferisci, magari affiggendo delle foto che ti evocano bei ricordi. È importante che tutto ciò che sarà presente sarà per te motivo di relax e non di ulteriori preoccupazioni.

Smartphone e computer nel tuo angolo relax

Se vuoi realmente staccare la spina, allora come prima cosa dovrai spegnere tutto ciò che potrebbe essere fonte di distrazione o stress, come ad esempio un cellulare che suona continuamente. In questo modo potrai realmente staccare dal mondo esterno e rilassare corpo e mente. Infatti è stato dimostrato che un uso troppo prolungato degli smartphone diminuisce la capacità di concentrazione e genera stress e ansia in chi lo utilizza.

Metti a disposizione tutto ciò che offre comodità

Come suggerisce il termine stesso, un angolo relax deve appunto possedere tutto ciò che offre comodità e che rilassi. Dunque durante la fase di allestimento, è importante selezionare con cura tutto ciò che può rendere questa porzione di casa comoda e accogliente, come ad esempio una poltrona capace di accoglierti tra le sue braccia, un tavolino su cui posare un libro o delle riviste. In sostanza, la cosa più importante è avere a portata di mano tutto ciò di cui si necessiti, senza doversi poi staccare dalla zona comfort.

Crea tanta luce per il tuo angolo relax

Il potere della luce viene molte volte sottovalutato. In verità essa apporta numerosi benefici, sia al nostro corpo sia alla nostra mente. Verifica se l’angolo relax che hai scelto venga raggiunto dalla luce naturale; nel caso in cui questa fosse troppo forte, puoi aggiungere delle tende; diversamente, se la luce è particolarmente fioca allora si può aggiungere una o più lampadine che illuminino a giorno.

Ricorda che è fondamentale che la luce non sia troppo forte; essa, infatti, deve trasmettere un senso di calore e accoglienza e al tempo stesso deve consentirti di svolgere tutte le attività che intendi compiere, come ad esempio leggere un libro, scrivere, bere una tazza di tea e via dicendo.

Rendi profumato il tuo angolo per rilassarti

I profumi svolgono una funzione molto importante, ma che spesso non viene colta. Il nostro olfatto, infatti, è collegato direttamente a delle ghiandole presenti nel cervello e che svolgono un ruolo fondamentale per la memoria. Per creare ancora di più un’atmosfera rilassante, potresti utilizzare dei profumi che evocano ricordi passati positivi o semplicemente un senso di relax; l’utilizzo di un diffusore di ultima generazione può essere utile per profumare tutto l’ambiente in pochi minuti, altrimenti anche le candele tradizioni possono essere un’ottima alternativa.