Consigli su come risparmiare sull’assicurazione auto

Consigli su come risparmiare sull’assicurazione auto

Risparmiare sull’assicurazione auto è possibile, conoscendo le opzioni che il mercato mette a disposizione.

Il costo di una polizza può arrivare anche a cifre molto alte, soprattutto in alcune province italiane. Si può però usufruire di tutte le coperture necessarie, senza spendere cifre esorbitanti. Per una famiglia media il costo per un’assicurazione può essere davvero una spesa eccessiva.

Spesso infatti si arriva a rinunciare a coperture accessorie anche piuttosto importanti. Ma basta avere un minimo di organizzazione e si può risparmiare in tutta tranquillità.

Assicurazione auto nel bilancio familiare

Il premio RC auto è una voce pesante nel bilancio di una famiglia, che si trova a spendere in media 650 euro ogni anno. Si tratta di una polizza assicurativa per le auto che circolano su strada. L’assicurazione si può stipulare soltanto presso le compagnie autorizzate a farlo, perché si tratta di una sottoscrizione necessaria. La RC serve infatti a coprire eventuali danni causati a cose o persone dal veicolo stesso.

Ovviamente entro una cifra limite, che viene definita massimale. Le compagnie calcolano il premio in base alla probabilità del cliente di causare un sinistro stradale. Una stima valutata sui precedenti e su dati come potenza del veicolo e città di residenza.

Confrontare i preventivi

Il primo step è la scelta della polizza da sottoscrivere, comparando i preventivi delle compagnie prese in esame. Leggere bene le stime e adattarle alla propria vettura ed esigenze, consente di ottenere costi bassi senza rinunciare alle coperture.

Le coperture utili

Ma per risparmiare sull’assicurazione auto è bene seguire anche altri consigli. Dopo aver comparato i prezzi e scelto la polizza più opportuna per le nostre esigenze di guida, bisogna pensare alle coperture. Dopo aver stipulato la polizza RC auto, bisogna valutare quali coperture accessorie è necessario avere. Talvolta si tratta di elementi davvero superflui, mentre altre volte sarebbero realmente necessari. Ma vengono messe da parte a causa del prezzo troppo alto.

È bene riflettere accuratamente su questo aspetto prima di stipulare la polizza.

Il pagamento annuale

Un altro criterio non trascurabile per un’assicurazione auto è rappresentato dalla modalità di pagamento. In generale, l’opzione del pagamento annuale è quella da preferire. Perché capita spesso che le compagnie dedichino sconti ulteriori a chi corrisponde il premio in un’unica soluzione. Rateizzare mensilmente la quota è di certo più comodo, ma non significa pagare un costo inferiore.

La scatola nera

Per portare al massimo la possibilità di avere uno sconto sulla polizza auto, si potrebbe valutare l’idea di far montare la scatola nera.

Proprio come accade negli aerei, questo strumento registra tutti i dati riguardanti il veicolo. La compagnia assicurativa così avrà accesso a delle informazioni dettagliate sull’auto. Potrà indagare su un eventuale sinistro stradale o anche solo sullo stile di guida dell’automobilista.

Resta per questo una strategia efficace per risparmiare sull’assicurazione auto.

Polizza temporanea

Esistono casi in cui un’auto viene utilizzata solo per un periodo di tempo definito. In questa situazione la convenienza si trova nelle polizze auto temporanee. In circolazione ci sono varie compagnie che offrono questo tipo di servizio. Si tratta di coperture specifiche per clienti che guidano una certa auto per un periodo limitato.

Lascia un commento