Cosa vedere a Dublino in due giorni

Io ed i miei amici adoriamo viaggiare! La nostra ultima meta è stata Dublino, meravigliosa capitale dell’Irlanda.

Ho sempre desiderato visitare questa fantastica città, perciò non me lo sono fatta proporre due volte! Ho tirato fuori la mia nuova valigia, indispensabile compagna di viaggio, ed ho subito cominciato a riempirla. L’ho scelta tramite il sito https://migliorivaligie.net/, che devo dire mi è stato davvero di grande aiuto!

Il nostro viaggio è stato fantastico, anche se un po’ breve! Di sicuro ci sono tantissime cose da vedere a Dublino (ma anche nei dintorni!). Due giorni sono davvero pochi per vedere tutto, ma se volete visitare questa favolosa città pur avendo poco tempo a disposizione, ecco le tappe a cui proprio non potete rinunciare:

 

Temple bar

Sicuramente una delle zone più affascinanti della città, Temple Bar è un quartiere culturale e innovativo, frequentatissimo dai turisti. Tra le sue strade si fanno largo diversi pub, caffè, ristoranti, gallerie alla moda… Per non parlare dei musicisti in ogni angolo! Senza dubbio Temple Bar è il centro assoluto del divertimento notturno, dunque… Assolutamente da visitare!

Stabilimento Guinness

Se apprezzate la buona birra, sicuramente lo stabilimento della Guinness è tra i posti da visitare. All’interno della fabbrica è possibile conoscere la storia e il processo di produzione di questa famosa birra. Alla fine del tour potrete soffermarvi nel piacevolissimo Gravity Bar, sulla terrazza dell’edificio, dove avrete la possibilità di gustare una favolosa Guinness (compresa nel prezzo del biglietto).

O’Connell Street e Stuffolk Street

O’Connell Street è sicuramente l’arteria principale della città. Percorrendo questa strada avrete occasione di ammirare diversi monumenti, come ad esempio The Spire (nota anche come Monumento della luce), una torre d’acciaio alta ben 120 metri. Impressionante, vero?

Oltre ai fantastici monumenti, O’Connell Street offre anche una grande varietà di negozi. A questo proposito, se volete comprare qualche souvenir per amici e parenti dovete proprio fare tappa da Carroll’s! Lì troverete ogni genere di gadget a tema irlandese… ce n’è davvero per tutti i gusti!

Stuffolk Street, luogo in cui sorge l’Ufficio del Turismo, ospita da pochi anni la statua della leggendaria Molly Malone (che fino a qualche tempo fa si trovava in Grafton Street). Molly Malone rappresenta un’icona della cultura irlandese, dunque uno dei principali simboli di Dublino. Senza dubbio da vedere!

Trinity College

Il Trinity College è un campus costruito su un monastero agostiniano molto antico. L’atmosfera tranquilla del college dà la sensazione di trovarsi in un tempo ormai lontano…

Per di più il Trinity College possiede una maestosa biblioteca dalla bellezza impressionante, che comprende la migliore collezione di libri di tutta l’Irlanda (pensate, conta quasi tre milioni di libri!). Al suo interno è custodito anche il Libro di Kells, un vero e proprio gioiello nella grandiosa collezione. Si tratta di un manoscritto realizzato da monaci irlandesi, contenente il testo dei quattro Vangeli.

Parco di Merrion Square

Conosciuto precedentemente come Archbishop Ryan Park, è uno dei parchi più frequentati della città. Ciò nonostante, al suo interno regna un’atmosfera tranquilla e pacifica… Insomma, è una vera oasi nel cuore di Dublino!

L’intero parco è cosparso di una vasta collezione di sculture, tra le quali spicca sicuramente quella che raffigura Oscar Wilde poggiato su una roccia.

Malahide Castle

Un castello incantevole dai giardini mozzafiato appartenuto alla famiglia Talbot per ben 791 anni. Malahide Castle è tutto questo e anche di più! Se siete amanti del soprannaturale sarete felici di sapare che questa tenuta viene annoverata tra i castelli più infestati d’Irlanda. Secondo la leggenda, ben cinque fantasmi popolano questo castello. Tra loro, spicca certamente il fantasma di Puck, buffone di corte dal cuore infranto.

Lascia un commento