Cos’è la SEO e perché ottimizzare un sito web?

L’acronimo SEO deriva dalla lingua inglese e letteralmente significa Search Engine Optimization, che tradotto in italiano vuol dire ottimizzazione per i motori di ricerca.

Questo ottimizzatore crea un insieme di strategie che hanno come obiettivo di aumentare la visibilità di un sito all’interno dei risultati non a pagamento, ovvero organici, dei motori di ricerca.

Fare SEO, dunque, significa scrivere in maniera tale che le ricerche siano utili e semplificate e che il prodotto venga trovato tramite le parole di ricerca.

La SEO permette, se ben usata, ad un sito web, ad un blog o ad un sito e-commerce, di comparire nella prima pagina dei motori di ricerca, quella su cui solitamente tutti gli utenti si soffermano. Pertanto, l’ottimizzazione di un sito per i motori di ricerca se fatta correttamente, insieme ad altre strategie di mercato aumenterà la probabilità di ottenere visite sul proprio sito.

Come opera un motore di ricerca

Perché è importante in ottica SEO

Per utilizzare ottimizzare un sito web è necessario sapere come funzionano i motori di ricerca.

Quando si fa una ricerca nella rete internet ci si aspetta di ricevere le migliori informazioni.

Per far si che questo avvenga i motori di ricerca memorizzano tutte le informazioni prese dal web, tramite degli algoritmi vengono analizzate le informazioni e prendendo in considerazione una serie di fattori (parole estratte da titoli, sottotitoli) farà comparire i siti in varie posizioni.

L’attività SEO entra in campo una fase strategica ed una operativa.

Nella fase strategica entrano in campo l’utilizzo delle Keywords, ossia l’impiego di parole chiave mirate, non troppo generiche che aiutano a trovare buoni risultati in tempi utili.

Prima di parlare delle ottimizzazioni ci teniamo a spiegare perché è importante affidarsi ad un consulente SEO ed evitare di andare ad intervenire su cose dove non si hanno le competenze necessarie. Questo perché si rischia di ottenere un cattivo risultato, peggiorare il posizionamento del sito o incorrere in qualche penalizzazione.

Perché affidarsi ad un consulente SEO?

Il perché affidarsi ad un professionista per le ottimizzazioni di un sito web lo abbiamo chiesto a Roberto Cosenza Consulente SEO il quale vanta una lunga esperienza alle spalle. Ecco cosa ci ha risposto:

Oggi come oggi la SEO la si può imparare quasi dappertutto… ma c’è un ma! Tutto dipende dalle fonti che vengono scelte, alcune sono autorevoli e altre è soltanto tanta fuffa. Chi è alle prime armi o non ha l’esperienza necessaria, che solo tanti anni di mestiere possono darti, è difficile riuscire ad individuare e capire quali sono gli interventi da fare e cosa evitare come la peste, si va alla cieca e per tentativi… non c’è niente di più sbagliato!

Perché evitare questo comportamento? La risposta è molto semplice, tante volte così facendo si ottiene il risultato opposto di quello sperato e pertanto si possono verificare delle significative perdite di traffico e/o addirittura ottenere delle penalizzazioni o ban rischiando di scomparire dalle SERP.

Fare SEO non è una ricetta da seguire passo passo “et voilà” arrivano i risultati. L’ottimizzazione di un sito deve essere studiata per questo motivo occorre affidarsi ad uno specialista SEO che effettuerà delle analisi approfondite per individuare le criticità del sito web e programmerà gli interventi da svolgere per rendere il sito il più appetibile possibile per i motori di ricerca.

Ottimizzazione SEO

Ottimizzazione codice Html

Ogni sito è realizzato con un codice sorgente html e ci mostra il sito per come lo vediamo. Ottimizzare il codice Html quindi vuol dire rendere migliore la visualizzazione del sito agli utenti.

È qui che entra in campo la SEO. Ottimizzando le tecniche SEO è possibile migliore il posizionamento del sito.

Particolarmente importante è la scelta ad esempio dei Tag Title, per far capire in maniera ottimale di cosa parla la pagina occorre scegliere delle parole chiave che pensiamo gli utenti possano scegliere per quella ricerca.

Ottimizzazione dei contenuti

I contenuti sono la parte più importante della SEO , devono essere redatti in maniera chiara e corretta, devono essere unici e non copiati da altri siti.

Un esempio è il sito Wikipedia che risulta essere il primo sito che appare per un grandissimo numero di ricerche.

Ottimizzazioni SEO

La SEO si distingue per lo svolgimento di attività Onpage (sulla pagina web) e Offpage (esterne alla pagina web) e si poggiano su una lunga lista di Ranking (elenchi) anche detti ‘Fattore SEO ‘.

Oltre alle attività di ottimizzazione già citate ne segnaliamo altre ma ovviamente ci limitiamo a segnalarne solo alcune.

Altre attività di ottimizzazione sono:

  • server web per cercare di migliorare la velocità del sito e pertanto l’esperienza utente;
  • la struttura del sito e del menu di navigazione;
  • le immagini presenti nelle pagine e dei link interni al sito;
  • l’usabilità del sito e la facilità di navigazione da tutti i tipi di dispositivi;
  • del codice sorgente e dei dati strutturati;
  • dalle immagini e video.

 

Lascia un commento