Auto elettrica

I pro e i contro delle auto elettriche

Le auto elettriche sono da tempo sul mercato come un’alternativa ecologica e più economica delle inquinanti auto a benzina e quelle a diesel, entrambe destinate a venire sostituite da altre tecnologie, anche a causa del sempre più evidente problema di reperibilità delle risorse fossili.
Così le auto elettriche, ibride o totalmente alimentate a batteria, si fanno strada in un mercato sempre più coinvolto nella ricerca di soluzioni ecologiche, ma soprattutto lungimiranti per il futuro, oltre che rivolte a un risparmio economico ingente.

Perché acquistare un’auto elettrica

Il primo dubbio da porsi al momento dell’acquisto di un’automobile elettrica è sicuramente se vale la pena optare per una soluzione interamente elettrica piuttosto che una ibrida.
Nonostante i miglioramenti eccelsi degli ultimi anni, infatti, i mezzi elettrici, specie quelli più importanti di dimensione, rimangono praticamente soltanto per uso cittadino, con poche opzioni di durata sulle lunghe percorrenze. Se il mezzo di cui avete bisogno è il principale e pianificate di usarlo sia per la città che per i viaggi lunghi, allora l’ideale è rivolgersi alle offerte delle auto ibride, dove il secondo tipo di alimentazione sarà quello preferito durante le partenze per autostrade e altri tratti particolarmente estesi.
Nonostante siano disponibili molte combinazioni di ibrido, è bene notare che mezzi interamente elettrici possono comunque vantare percorrenze e tempi di durata elevati, mentre quelli ibridi solitamente, per necessità di spazio, avranno qualcosa in meno di durata, comunque sufficiente per tutti gli usi cittadini.

I pro dell’elettrico

I vantaggi dell’utilizzare un veicolo elettrico sono facilmente visibili: meno impatto ambientale, meno manutenzione, meno complessità totale nella guida. Le case costruttrici si stanno impegnando molto, sia sotto il profilo finanziario che quello tecnologico, per aumentare il più possibile la durata delle batterie, garantendo ormai almeno 8 anni o 100.000km senza problemi.
Stesso discorso di vantaggio riguarda la silenziosità e le prestazioni generali: l’accelerazione di un’auto elettrica sarà sempre e comunque superiore a quella di qualsiasi veicolo a combustione, per via del funzionamento dei motori a scoppio. La guidabilità, così come la tenuta di strada, per via della presenza sul fondo di batterie e alloggiamenti vari per il sistema elettrico, è eccellente, risultando in un centro di gravità del veicolo più basso.

I contro dell’elettrico

Gli svantaggi di questi veicoli sono perlopiù nelle tecnologie ancora non del tutto pronte. Le percorrenze medie con i mezzi correnti è sui 300km massimi con una carica e, per via della poca capillarizzazione delle auto elettriche, risulta sicuramente complicato, a patto non si abbia un garage o un punto dove ricaricare in maniera domestica le batterie, usufruire di colonnine per la ricarica rapida.
I costi del carburante, quindi, non sono abbattuti di molto se non viene utilizzata energia domestica. Inoltre i costi iniziali, nonostante le agevolazioni, sono molto alti e potrebbero scoraggiare gli acquirenti, specie in cerca di un’opzione appunto più economica.
Tutto sommato, il futuro delle auto elettriche pare destinato soltanto ad aumentare e migliorare, con conseguente minore impatto ambientale e nuovi risvolti sconosciuti.

Lascia un commento