Come funzionano i motori ibridi

Le auto ibride stanno acquisendo sempre più consensi sul mercato poiché garantiscono risparmio e ottime prestazioni. La loro caratteristica è quella di essere dotate di un duplice motore, sia elettrico che termico, quest’ultimo può essere sia a benzina che a gasolio in base alla scelta della casa produttrice.
Quando si analizziamo i dati delle immatricolazioni possiamo vedere la crescita dei mezzi ibridi, infatti si ha ogni anno un incremento di circa il 15%. Un dato davvero importante per i motori ibridi, che possiedono innumerevoli vantaggi e inoltre riescono anche ad avere un impatto minore sull’ambiente.
Questo grazie anche alle minime emissioni di CO2, inoltre anche i costi sono minimi rispetto ad una vettura standard.
Per quanto riguarda il funzionamento possiamo affermare che le vetture di questa tipologia sono caratterizzate dalla presenza simultanea di due motori che hanno funzioni differenti tra di loro.

Come funzionano le auto ibride e quali caratteristiche tecniche possiedono?

Grazie allo sviluppo e alla ricerca costante sempre più case automobilistiche hanno deciso di puntare all’ibrido, poiché questa tipologia di auto sono sempre più efficienti e amiche dell’ambiente, proprio grazie al ridotto numero di emissioni rispetto ad una macchina tradizionale.
L’utilizzo della componente elettrica serve per incamerare l’energia che in caso di motore tradizionale verrebbe sprecata sia in fase di decelerazione che sia in caso di frenata. Il  termico invece possiede la funzione di trasformare l’energia del carburante in vera e propria energia cinetica, utilizzata per caricare la batteria della vettura in modo ottimale.
Il motore ibrido ha decisamente delle prestazioni migliori rispetto a quello tradizionale e questo perché ha anche un ridotto consumo di carburante.
Quando si parte la componente elettrica riesce a gestire l’accelerazione senza l’utilizzo della componente a combustione. Mentre in fase di rallentamento riesce ad effettuare la trasformazione dell’energia cinetica in elettrica potendo così ricaricare la batteria della vettura.

Perché scegliere una vettura dotata di motore ibrido?

Scegliere una vettura dotata di motore ibrido porta vantaggi notevoli rispetto alle classiche vetture. Uno dei principali benefici che apporta un motore ibrido è senza dubbio la possibilità di garantire una buona autonomia, poiché alimentate sia con una componente elettrica che a combustione ovvero benzina o gasolio. Uno dei principali problemi delle auto totalmente elettriche è proprio la ridotta autonomia.
Le auto ibride inoltre hanno il vantaggio di inquinare decisamente meno rispetto a quelle tradizionali, avendo un basso impatto ambientale sia dal punto di vista delle emissioni e sia da quello acustico. Infatti i produttori hanno deciso di migliorare questa caratteristica, introducendo dei silenziatori che hanno la capacità di ridurre notevolmente il rumore causato dalle vetture.
Le auto ibride si rendono perfette per i trasporti di persone all’interno delle città, proprio grazie ai benefici e vantaggi che riescono ad apportare. I motori ibridi sono decisamente amici dell’ambiente e sempre più aziende di trasporti e transfert decidono di includere queste soluzioni all’interno della loro flotta per garantire ai clienti un servizio sempre efficiente e migliore.
Sicuramente in futuro il mercato si sposterà sempre di più verso queste soluzioni ecosostenibili, mentre le auto a diesel e benzina inizieranno lentamente a scomparire.